SEI IN > VIVERE FORLì > CRONACA
articolo

Arrestato dopo l'inseguimento, sull’auto diversa merce rubata

2' di lettura
14

È stato condannato ad una pena di un anno, dieci mesi e venti giorni di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale della pena, il ventenne cubano resosi responsabile dei reati di resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale, arrestato nella giornata di sabato dalle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Forlì/Cesena.

L’intervento della Polizia di Stato è scaturito, verso le ore 12.00 di sabato scorso, dalla segnalazione della presenza in città di un’autovettura marca presumibilmente utilizzata da persone dedite alla commissione di furti.

Le Volanti, portatesi immediatamente nella direttrice della segnalazione, intercettavano il veicolo in viale Roma, intimando al conducente l’alt; questi, inizialmente, accennava di accostare a destra della carreggiata, fingendo di ottemperare all’ordine ricevuto ma, improvvisamente, accelerava bruscamente tentando la fuga.

Ne derivava un inseguimento di alcuni chilometri, ad altissima velocità, nel corso del quale il fuggitivo sorpassava pericolosamente altri veicoli, con invasioni repentine dell’opposta corsia di marcia.

La fuga dell’autovettura si interrompeva lungo viale della Costituzione quando il fuggitivo, in un ultimo maldestro tentativo di evitare il fermo, andava a speronare la Volante; nell’impatto il conducente della Renault perdeva il controllo del mezzo, andando a collidere con la parte frontale contro il guard rail.

Nel corso del controllo effettuato dagli operatori a bordo del veicolo in questione, veniva rinvenuta diversa refurtiva, relativa a furti su auto in sosta, avvenuti in provincia; in parte si riusciva a restituirla immediatamente ai legittimi proprietari, per la restante parte sono in corso accertamenti volti a ricostruirne la provenienza. In ordine a tale circostanza lo straniero veniva altresì indagato per il reato di ricettazione e la vettura sottoposta a sequestro.

A seguito dello speronamento subito i due operatori di polizia subivano alcune lesioni, giudicate guaribili, per entrambi, con una prognosi di 12 giorni, dai sanitari del Pronto soccorso.

A seguito dell’udienza di convalida presso il Tribunale di Forlì, il cittadino cubano è stato condannato ad un anno, dieci mesi e venti giorni di reclusione con sospensione condizionale della pena.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Forlì.
Per Telegram cercare il canale @vivereforli o cliccare su https://t.me/vivereforli
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivereforli/ e Twitter: https://twitter.com/VivereForlì


Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2024 alle 10:44 sul giornale del 04 maggio 2024 - 14 letture






qrcode