SEI IN > VIVERE FORLì > CRONACA
articolo

Aggredisce clienti e poliziotti, Daspo "Willy" per un giovane

2' di lettura
30

Ha importunato i clienti e minacciato i poliziotti che tentavano di calmarlo. Emesso nei suoi confronti il c.d. DASPO “Willy”, con divieto di accedere a tutti i locali del centro di Forlì per tre anni a tutela dell’ordine pubblico.

Il Questore ha adottato, infatti, la misura prevista per contrastare e prevenire disordini che avvengono nei bar e altri esercizi pubblici, c.d. “Daspo Willy”, a carico di un giovane italiano. Due giorni fa, la Volante della Questura era stata allertata da un gestore del bar che si lamentava della presenza di un giovane pregiudicato che molestava e minacciava di morte gli avventori. Non appena intervenuta la polizia, il giovane ha continuato a minacciare tutti i presenti. Con dialogo ed equilibrio i poliziotti sono riusciti a far calmare ed allontanare il giovane. Poco dopo è arrivata in Questura un’altra richiesta di intervento: il gestore di una pizzeria si è trovato di fronte lo stesso giovane che urlava e minacciava i clienti. I poliziotti intervenuti sono riusciti ancora a placare il giovane ed a convincerlo a farsi trasportare in ospedale per accertamenti. Al termine delle attività, l’uomo è stato denunciato per minaccia e per resistenza a pubblico ufficiale. Dagli approfondimenti svolti da personale della Divisione Polizia Anticrimine della Questura è emerso che l’uomo era già stato arrestato per rapine commesse in centro città ed aveva avuto problemi con gli stupefacenti, ma poteva accedere liberamente ai locali.

Proprio alla luce dei precedenti ed allo scopo di prevenire disordini negli esercizi pubblici e tutelare la sicurezza della collettività, il Questore ha emesso il divieto a carico del giovane di frequentare i locali della città per tre anni, dalle ore 12:00 alle ore 7:00 di qualsiasi giorno. In caso di trasgressione al divieto, rischia il carcere fino a tre anni ed una multa fino a 40.000 euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Forlì.
Per Telegram cercare il canale @vivereforli o cliccare su https://t.me/vivereforli
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivereforli/ e Twitter: https://twitter.com/VivereForlì


Questo è un articolo pubblicato il 11-03-2024 alle 16:48 sul giornale del 12 marzo 2024 - 30 letture






qrcode