SEI IN > VIVERE FORLì > CRONACA
articolo

Controlli alle attività commerciali, multa ad negozio di prodotti alimentari multietnici di tremila euro

1' di lettura
20

carabinieri

Tremila euro di multa, sospensione dell’attività e prescrizioni per un esercizio di macelleria e prodotti alimentari multietnici.

Ammonta a questo il bilancio dell’attività, per irregolarità ed inadempienze, sia dal punto di vista igienico che da quello amministrativo, accertato dai carabinieri della Compagnia di Forlì unitamente ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Bologna.

Il controllo, eseguito in questi giorni, nel centro storico della città mercuriale, disposto dal Comado Provinciale Carabinieri di Corso Mazzini, rientra nell’ambito di un più ampio progetto di tutela della sicurezza alimentare.

Sono emerse gravi carenze igienico sanitarie a carico dell’esercizio commerciale che, oltre a vendere prodotti alimentari confezionati, commercializzava pesce surgelato e carne fresca. Nello specifico gli uomini del NAS hanno proceduto al sequestro di 50 kg. di pesce surgelato e 30 kg. di carne, tra l’altro conservati in maniera inadeguata, prodotti per i quali l’esercente non è stato in grado di documentarne la provenienza, così come previsto dalla normativa vigente. I prodotti sequestrati saranno destinati allo smaltimento ed eliminati dal commercio.

Per l’esercizio commerciale, ovviamente, è scattata la sospensione provvisoria dell’attività e la segnalazione al competente ufficio dell’A.S.L. Romagna che emetterà delle prescrizioni sanitarie a carico degli stessi, la cui inosservanza comporterà il mancato avvio dell’attività già sospesa dai NAS.

Dal Comando Provinciale Carabinieri di Corso Mazzini fanno sapere che i controlli proseguiranno anche nelle settimane a venire, perché la sicurezza alimentare e dei lavoratori, è uno dei tanti obiettivi che l’Arma vuole perseguire nell’ambito della provincia.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Forlì.
Per Telegram cercare il canale @vivereforli o cliccare su https://t.me/vivereforli
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivereforli/ e Twitter: https://twitter.com/VivereForlì


carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 29-02-2024 alle 13:07 sul giornale del 01 marzo 2024 - 20 letture






qrcode