SEI IN > VIVERE FORLì > ATTUALITA'
comunicato stampa

Eseguito all’Ospedale di Forlì un intervento di estrazione dentaria, senza anestesia, con l’ausilio di agopuntura e ipnosi

4' di lettura
32

In questi giorni, all’ospedale “Morgagni – Pierantoni” di Forlì, è stato eseguito un intervento di estrazione dentaria senza anestesia, solo con l’ausilio dell’agopuntura e dell’ipnosi. I professionisti coinvolti sono stati il dottor Armando Criscuolo (anestesista e agopunturista presso il Centro di Terapia del Dolore di Forlì, Responsabile Dott.ssa Morena Calli, che afferisce alla U.O. di Anestesia e Rianimazione, diretta dal Dott. Stefano Maitan), il dottor Angelo Coffa (anestesista presso la stessa Unità e ipnotista) e il dottor Gianluca Giorgio Marrano, odontoiatra presso il Servizio di “Specialistica Ambulatoriale e Medicina dei servizi” (Responsabile di branca odontoiatrica Dott. Giuseppe Latorre)

“La paziente, residente in Veneto – spiega il dottor Criscuolo - si è rivolta al nostro Presidio Ospedaliero in quanto necessitava di estrarre un dente infetto. Purtroppo la signora è portatrice di diverse patologie che ne determinano un alto rischio di effetti collaterali gravi nell’ eseguire sia un ‘anestesia locale, che generale. Per queste motivazioni abbiamo deciso di eseguire l’estrazione del dente con l’ aiuto dell’agopuntura e dell’ipnosi.”

“La procedura di estrazione dentaria – prosegue il medico - è stata eseguita dal Dott Gianluca Giorgio Marrano, insieme alla sua équipe infermieristica, dopo il posizionamento, da parte del sottoscritto, degli aghi di agopuntura in precise zone del corpo, con elettrostimolazione degli stessi, mantenuti in sede per tutta la durata dell’intervento ed a seguito del processo di ipnosi della paziente effettuato dal Dott Angelo Coffa. La combinazione di agopuntura ed ipnosi ha permesso il raggiungimento di un’ analgesia ottima, consentendo al Dott Giorgio Marrano di lavorare agevolmente e di eseguire il trattamento prefissato. I parametri vitali sono stati monitorati e si sono mantenuti stabili, durante e al termine dell’estrazione dentaria, avvenuta senza somministrazione di farmaci. Il dolore è stato ben tollerato dalla paziente anche nei giorni a seguire.”

L’ambulatorio di Agopuntura dell’ospedale di Forlì

L’ambulatorio di Agopuntura, attivato dal dottor Criscuolo nel 2019, fa parte del Centro di Terapia del Dolore dell’Ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì (Responsabile Dott.ssa Morena Calli; U.O. di Anestesia e Rianimazione diretta dal Dott. Stefano Maitan).

Con la Delibera della Giunta Regionale 741/2014 l’Agopuntura è entrata nei LEA ( Livelli Essenziali di Assistenza) Regionali. Afferiscono a tale ambulatorio i pazienti affetti da dolore ricorrente o cronico muscolo-scheletrico lombare (dopo aver eseguito visita presso Ambulatorio di terapia Antalgica) oppure affetti da cefalea muscolo-tensiva o emicrania ( dopo aver eseguito visita presso ambulatorio di Neurologia ). L’ambulatorio di agopuntura è aperto tre giorni alla settimana e, nel 2023, sono state eseguite più di 2000 sedute di agopuntura. Il dottor Criscuolo ha conseguito il titolo di esperto agopuntore nel 2019, presso la scuola “Accademia di Medicina Tradizionale Cinese di Bologna” (diretta dal forlivese Dott Giorgio Di Concetto , tra i massimi esperti italiani di Agopuntura) e da un anno fa parte del corpo docenti della Scuola.

L’ipnosi clinica

“A Forlì – spiega il dottor Angelo Coffa - siamo un gruppo ristretto di Ipnologi e abbiamo trattato alcuni pazienti affetti da dolore cronico con risultati positivi ma, ancora, tale servizio non è strutturato. Nel Presidio ospedaliero di Rimini è stato attivato un servizio di Comunicazione Ipnotica, al quale si può richiedere la consulenza e l’assistenza di un esperto in comunicazione ipnotica. La Comunicazione Ipnotica è una tecnica che utilizza in modo consapevole la comunicazione, la programmazione neurolinguistica e la relazione sanitario - paziente e consente di guidare il paziente in una condizione fisiologica di forte focalizzazione dell'attenzione su di un'idea o un'immagine modificando positivamente la percezione dell' esperienza che sta vivendo e migliorando l’aderenza terapeutica. Con l’ipnosi si ottiene uno stato di coscienza modificato, ma fisiologico e dinamico, attraverso la possibilità creativa che ha un’idea, rappresentata mentalmente in modo esclusivo, di realizzarsi nell’ organismo e indurre modificazioni percettive, emozionali, muscolari, nervose, viscerali, endocrine, immunitarie. In quest’ottica, vari medici e infermieri dell’ AUSL Romagna (me compreso) hanno seguito un corso annuale di formazione sull’Ipnosi clinica e Comunicazione Ipnotica presso l’ Istituto Franco Granone di Torino (CIICS) , membro costituente della International Society of Hypnosis (ISH) e dell’ European Society of Hypnosis (ESH). L’ipnosi clinica, anche per analgesia, rientra da tempo tra le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale. “

Ambulatorio di Odontostomatologia di Forlì

“L’ ambulatorio – spiega il dottor Giorgio Marrano - fa parte del servizio di “Specialistica Ambulatoriale e Medicina dei servizi dell’AUSL ROMAGNA. Qui vengono trattati, oltre ai pazienti che rientrano nei LEA Regionali, anche utenti con patologie gravi e soggetti diversamente abili, gestiti sia in regime ambulatoriale che in Anestesia Generale, con la preziosa collaborazione del Reparto Otorinolaringoiatria di Forlì, diretto dal Dott. Andrea De Vito. Dal 2004 svolgo la mia attività presso questo ambulatorio odontoiatrico, comprensiva di una seduta mensile in Sala operatoria per i pazienti non collaborativi e con disabilità”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2024 alle 07:10 sul giornale del 05 febbraio 2024 - 32 letture






qrcode