Venerdì sciopero nazionale di 24 ore. A rischio le linee del trasporto pubblico

capolinea start 1' di lettura 17/05/2022 - Uno sciopero nazionale di 24 ore è stato indetto dalla sigla sindacale USB Lavoro Privato per la giornata di venerdì 20 maggio 2022. In tale giornata, pertanto, il servizio di trasporto pubblico nel territorio romagnolo potrebbe subire dei disagi.

Nel bacino di Forlì-Cesena le linee saranno garantite dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 13:00 alle 16:00; nel bacino di Ravenna il servizio di trasporto pubblico e il traghetto saranno assicurati dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 12:00 alle 15:00. Infine, nel bacino di Rimini, le fasce protette andranno dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 13:00 alle 16:00.

Start Romagna si scusa per i possibili disagi arrecati all’utenza.

A precedente iniziativa di sciopero generale di 24 ore indetto da USB Lavoro Privato lo scorso 8 marzo, l’adesione era stata del 22,19% nel bacino di Forlì-Cesena, del 13,74% nel bacino di Ravenna e del 3,58% nel bacino di Rimini.

In ottemperanza alla delibera n°18/138 del 23-04-2018 della Commissione di Garanzia per gli Scioperi, le motivazioni complete dello sciopero sono consultabili nell'apposito avviso pubblicato sul sito web aziendale al link https://www.startromagna.it/news/venerdi-20-maggio-sciopero-di-24-ore-su-tutti-i-bacini/.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2022 alle 13:05 sul giornale del 18 maggio 2022 - 106 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, trasporto locale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7Ou





logoEV