Ferrara: Trasporta rifiuti illegalmente, denunciato

1' di lettura 01/12/2020 - Nella giornata di lunedì personale della Polizia Stradale di Ferrara e Codigoro, durante un controllo, in particolare sulla SS 309 Romea all’altezza del km. 32, territorio del comune di Comacchio, ha notato un autocarro che trasportava del materiale derivante da attività di demolizione.

Gli operatori hanno constatato che il guidatore non è era in grado di esibire i formulari attestanti la provenienza dei rifiuti e, soprattutto, la loro destinazione atteso che tale documento deve accompagnare il trasporto dal luogo di produzione al luogo di smaltimento.

Dagli accertamenti effettuati emergeva che l’uomo non risultava avere partita IVA, non era iscritto all’Albo Gestore Ambiente e non aveva mai posseduto un formulario.

L'uomo, residente nel basso ferrarese, è stato denunciato per la violazione dell’art. 256 del Testo Unico Ambientale, mentre il veicolo e la merce venivano sequestrati.

Gli ecoreati legati allo smaltimento illecito dei rifiuti sono diventati sempre più frequenti perché, oltre ad essere un “business” della criminalità organizzata, rispondono all’interesse di molteplici attori: l’imprenditore che punta a smaltire le proprie scorie illegalmente per pagare meno tasse e chi lavora in situazioni di illegalità e quindi non può disfarsene in modo lecito.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Ferrara.
Per Telegram cercare il canale @vivereferrara o cliccare su https://t.me/vivereferrara

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/vivereferrara/






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2020 alle 17:30 sul giornale del 02 dicembre 2020 - 172 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEaV